Smagliature in gravidanza: la Bava di Lumaca aiuta a prevenirle

News Bava di Lumaca | 0 comments | by nuvo.cosmetic

Cosa sono le smagliature

Le smagliature sono tra gli inestetismi più fastidiosi che sperimentano sia le donne che gli uomini. Ne sono interessati la maggior parte di coloro che hanno un calo repentino del peso che mette sotto stress l’elasticità stessa della pelle, che non riesce a tenere il passo con il dimagrimento.
Lo stesso effetto si ha anche durante la gravidanza, soprattutto nell’ultimo trimestre, che è il periodo nel quale di concentra la crescita del bambino che accelera inesorabilmente le dimensioni dell’addome.

L’aspetto delle smagliature appare come quello delle cicatrici, che possono essere più o meno lunghe e con una larghezza che arriva anche a mezzo centimetro. Nel primo periodo di formazione appaiono di un colore rossastro, poi violaceo, come se fosse postumo a un trauma o un urto, quindi rosaceo e infine di un bianco perlaceo tendente al grigio.

In queste fasi avviene un vero e proprio sfaldamento delle fibre di collagene, che non riescono più a tenere insieme una parte del derma che inesorabilmente cede. Nella prima fase, quando cioè appaiono di colore ancora rosaceo è più facile contrastarle, in quanto continuano a essere presenti parti di collagene e di elastina “attivi”, che rispondono meglio all’applicazione di prodotti dedicati a combattere questo inestetismo.
Le smagliature di possono prevenire soprattutto durante la gestazione, quando si è già a conoscenza del fatto che la pelle dell’addome subirà una distensione.
Questo consente di intervenire per tempo con prodotti naturali come può essere la bava di lumaca, ottima anche per le gestanti in quanto non ha alcuna controindicazione.

Le cause delle smagliature

Come già detto la causa principale delle smagliature è la distensione eccessiva della pelle, che nel giro di poco tempo subisce una sorta di trauma, proprio come accade in gravidanza.
L’incidenza delle smagliature, note anche come strie, non è uguale per tutte le donne. Molto dipende dal tipo di pelle, dall’elasticità di cui questa è capace, dalle sollecitazioni del peso che è in grado di sopportare e anche dal tipo di alimentazione.

Una pelle interessata da smagliature non riesce a rimpiazzare i fibroblasti che vengono danneggiati, in particolare il collagene e l’elastina sono inibiti nella loro produzione da quella del cortisolo. Quest’ultimo viene prodotto dalle ghiandole surrenali in condizioni di forte stress, ansia, depressione e squilibri ormonali.

La gravidanza è certamente una condizione che porta qualche preoccupazione, una buona dose di stress e anche di squilibri ormonali inevitabili.
L’insieme di queste condizioni può rappresentare una causa quanto mai certa della comparsa di smagliature non solo sull’addome, ma anche sul seno in quanto il corpo si prepara all’allattamento quindi sui fianchi e sui glutei, per l’aumento ponderale di peso.
La rottura delle fibre proteiche può dipendere anche dalla carenza di vitamine, dall’avvento della menopausa, dagli squilibri ormonali concomitanti all’adolescenza e alla fase della pubertà, ma anche a causa di alcune patologie connesse per esempio al malfunzionamento della tiroide o alla malattia di Cushing.
Evitare la rottura dei fibroblasti e del tessuto connettivo è possibile prima di tutto con la prevenzione, quindi con l’uso di creme arricchite di sostanze completamente naturali, come può essere la bava di lumaca.

Tipi di pelle e smagliature

Non tutte le donne sono interessate allo stesso modo dalle smagliature e, come detto, molto dipende dal tipo di cute, dallo stile di vita, dall’alimentazione e dalla situazione ormonale che si sta attraversando. Gli uomini ne sono colpiti in misura minore, ma anche per loro c’è una remota possibilità di manifestarle nel corso del tempo, soprattutto in relazione all’obesità e all’eventuale dimagrimento repentino.

Le smagliature, però, sia nell’uomo che nella donna non dipendono solo da questo e non è detto che anche se si perde peso in modo relativamente veloce queste compaiano. Perché?
Il motivo risiede in una predisposizione genetica di alcuni tipi di pelle che sopportano bene la distensione dei tessuti e riescono a contrastare in modo eccellente l’inestetismo.
C’è addirittura un tipo di ereditarietà che fa capo al ceppo di etnia od origine territoriale. È noto, infatti, che le donne che vivono in Oriente sono molto meno soggette alla formazione delle strie e non è dovuto soltanto al fatto che siano tendenzialmente magre.
Le donne che seguono uno stile di vita corretto sono meno predisposte alla formazione delle smagliature e conta molto anche quanto sono consapevoli di come poterle prevenire.

Come prevenire le smagliature in gravidanza

Per prima cosa è importante bere molta acqua, in quanto una pelle sufficientemente idratata è sicuramente più elastica e può affrontare meglio le variazioni che il corpo subisce.
Bisogna anche cercare di rendere l’epidermide più elastica con l’uso di creme come quelle che contengono la bava di lumaca ricche di antiossidanti, vitamine, minerali, acido ialuronico. Queste stimolano naturalmente la produzione di collagene ed elastina. Durante la gravidanza è bene usare queste sostanze naturali portentose anche più volte al giorno, fino al completo assorbimento.

L’efficacia della bava di lumaca sulle smagliature e in genere sugli inestetismi della pelle come rughe, cicatrici, pelle secca e spenta, è stata dimostrata da innumerevoli studi scientifici. Inoltre svolge un effetto esfoliante, levigante e rigenerante, che è quello che ci vuole nella prevenzione e cura delle smagliature, specie quelle di recente formazione, prevalentemente di colore rosso o violaceo. La bava di lumaca agisce anche sulla riduzione di quelle bianche, che si sono formate da più tempo, riducendo la loro estensione.

L’uso dei prodotti contenenti bava di lumaca in gravidanza è sicuro nel caso in cui siano naturali. Quelli di Nuvò Cosmetic non contengono sostanze chimiche di laboratorio come parabeni o metalli pesanti e sono del tutto ecologiche e biocompatibili.
I prodotti a base di bava di lumaca, anche pura, si applicano direttamente sull’addome, specie prima che le smagliature compaiano. Si esegue un massaggio circolare e delicato, in modo che il prodotto possa cominciare ad agire nella parte sottocutanea. L’uso di questa sostanza naturale può essere protratto per mesi, apprezzando i risultati sorprendenti che aiutano la pelle a mantenersi sana e bella.

Prodotti alla Bava di Lumaca

ACQUISTA QUI

La perfezione naturale senza tempo
Direttamente a casa tua
In un click


ACQUISTA QUI